Home studio domande frequenti
domande frequenti

Perché fare stimare un immobile da un valutatore esperto ed indipendente?

Il valutatore, se esperto, offre la sua professionalità frutto della conoscenza degli standard estimativi internazionali unita alla conoscenza del mercato immobiliare, per fornire una stima corretta ed oggettiva, senza tralasciare l’accertamento della conformità edilizia. Il valore di stima indicato è frutto di una grande esperienza per la conoscenza del mercato, e di aggiornamento per le metodologie di stima.

Il valutatore indipendente garantisce che non vi sia alcuna forma di interesse diretto o indiretto, garanzia fondamentale per il committente che il valore immobiliare definito deriva unicamente dal mercato.


In quali casi può servire una perizia?

Quando si valuta l'acquisto: in tal caso è importante controllare che l’immobile in questione sia urbanisticamente regolare e venga acquistato ad un valore corretto. Se si compra l’immobile da un costruttore, una perizia prima dell’acquisto può porre l’acquirente al riparo da eventuali azioni di revocatoria fallimentare, oppure aiutare in caso di accertamenti legati al valore normale dell’Agenzia del Territori.

Quando si valuta la vendita: in tal caso la perizia serve per sapere qual è il valore prevedibile al quale può essere conclusa la transazione.

In caso di eredità: è fondamentale conoscere il valore di mercato dell’immobile avuto in eredità, specie nei casi in cui ci sia una compravendita di parti di immobile fra eredi stessi.

Nella erogazione di finanziamenti: quando l’immobile viene dato a garanzia in cambio di finanziamenti da parte di Istituti di credito, la stima è fondamentale nell’esecuzione dell’istruttoria.

Possiamo concludere dicendo che, attraverso la definizione di un corretto valore di stima, si possono tutelare le diverse parti coinvolte nella compravendita di un immobile.


Quali caratteristiche deve avere una perizia?

Deve essere svolta da un professionista indipendente, che dunque non ha nessun interesse nella transazione, che conosca gli standard estimativi internazionali, requisito necessario di professionalità perchè il risultato abbia le basi scientifiche;

Deve, prima di indicare il Valore di Mercato, contenere l'accertatamento della conformità urbanistica dell’immobile ed in caso di abuso l'indicazione di come regolarizzare la situazione e la quantificazione degli eventuali costi da sostenere;


Come  si svolge il sopralluogo?

Il perito durante il sopralluogo visiona l'interno e l'esterno dell'immobile da valutare, effettuando fotografie ed accertando le varie caratteristiche che hanno effetto sul Valore di Mercato.


Qual'è la definizione corretta di Valore di Marcato?

Il Valore di Mercato secondo La circolare della Banca d’Italia n. 263 del 27 dicembre 2006 “Nuove disposizioni di vigilanza prudenziale delle banche” sezione IV definisce valore di mercato «l’importo stimato al quale l’immobile verrebbe venduto alla data della valutazione in un’operazione svolta tra un venditore e un acquirente consenzienti alle normali condizioni di causa, con prudenza e senza costrizioni»
La definizione di valore di mercato assume che:
• il prezzo sia espresso in contanti alla data della stima;
• l’immobile sia esposto un tempo sufficientemente lungo sul mercato ossia disponibile
per un numero adeguato di eventuali acquirenti e per il vaglio da parte del venditore
delle richieste: la durata dipende ovviamente dal tipo di immobile e della dinamica del
mercato;
• il compratore e il venditore siano motivati dal proprio interesse:
• il compratore e il venditore siano bene informati (principio di trasparenza) e agiscano
con prudenza e in modo indipendente.

 

Area Riservata