Home
Verifiche di conformità catastale
Scritto da Ing. Montefusco   
Lunedì 05 Luglio 2010 00:00

Verifiche di conformità catastale (DL 78/2010 e modifiche successive)

Dal 1° luglio 2010, in caso di compravendita di un immobile questo deve coincidere esattamente con le planimetrie depositate in Catasto, tecnicamente: lo stato di fatto deve essere conforme allo stato catastale.

E' quindi importantissimo che il bene oggetto di compravendita abbia i requisiti richiesti dalla nuova normativa: in caso di difformità non si può procedere al rogito e, nel caso in cui il rogito venga comunque stipulato, l'atto è sottoposto alla nullità con tutti i rischi che possono conseguirne.

Il servizio di verifica della conformità catastale consiste nel:

  • reperimento delle Planimetrie Catastali (previa delega da parte del proprietario);
  • reperimento delle visure catastali;
  • verifica della conformità dello stato di fatto dell'immobile con il catasto;
  • indicazione di come risolvere nel modo più economico le eventuali difformità.
 

Area Riservata